Mentre i repubblicani dormivano, i democratici hanno rubato le elezioni del 2020 – come i comunisti, stanno lavorando per bloccare le loro regole di voto senza legge nel terzo mondo

Fonte: Gateway Pundit
Autore : Joe Hoft, Ora Pubblicato: 4 marzo 2021
Traduttrice: Dandan
Revisore: Sica

Getty Immagine

È la fine del mondo come lo conosciamo …

È così grave e repubblicani e grandi media non fanno e non dicono nulla. Ora i Democratici stanno prendendo la guida dal programma comunista, le elezioni in America finiranno presto se la faranno franca. Pochi eletti membri del Partito Democratico decideranno chi vincerà ogni elezione in futuro.

Questo era il motivo per cui era imperativo lottare per l’integrità nei risultati delle elezioni del 2020. Sapevamo che se i Democratici fossero riusciti a rubare le elezioni schiaccianti del presidente Trump non avrebbero mai ceduto il controllo.

Rush Limbaugh ha avvertito l’America questo autunno che i democratici avevano chiuso con le elezioni. Erano stanchi di dover cercare di convincere gli americani dei vantaggi di tasse più alte, frontiere aperte, difesa debole, accordi commerciali anti-americani – pro-Cina, ecc …

Sono arrivate le elezioni e si sono verificati numerosi eventi che hanno dimostrato che le elezioni erano state rubate.

L’ultima possibilità per l’America si è verificata il 6 gennaio. Il vicepresidente Mike Pence ha avuto l’opportunità di fermare il furto e chiedere conteggi accurati e completi negli stati oscillanti che avevano più elettori.

Invece, Pence ha tradito il suo presidente e l’America e ha confermato i risultati rubati.

I democratici se la sono cavata ed i repubblicani erano troppo deboli e avevano paura di fermarlo. Molti leader del Partito Repubblicano sono stati felici di vedere il presidente più popolare nella storia degli Stati Uniti, Donald J. Trump, lasciare l’incarico. Sebbene la loro base elettorale amasse il presidente Trump e lo abbia mostrato con un numero record di voti legittimi, i leader repubblicani si sono schierati con il furto. (Sfortunatamente, non sanno che nessuno lo sta comprando.)

I repubblicani in ruoli di leadership in numerosi stati altalenanti sono stati complici del furto. Si tratta di potere e denaro. I Democratici, d’altra parte, sono usciti dal loro bozzolo e hanno mostrato i loro veri colori. Sono delinquenti assetati di potere e di soldi.

Ora che il loro furto è completo, la prima mossa che hanno fatto è stata quella di cambiare per sempre le leggi elettorali. La scorsa notte la Casa Democratica ha votato per bloccare le elezioni comuniste negli Stati Uniti per generazioni.

I repubblicani erano troppo deboli per contrastare la mossa. Hanno a malapena combattuto.

In precedenza abbiamo scritto del conto che hanno approvato la scorsa notte (più sotto):

Ecco cosa abbiamo condiviso:

La stampa populista riporta che il primo progetto di legge messo insieme da questo Congresso guidato da Pelosi eliminerà per sempre elezioni libere ed eque. La frode sarà il mandato dei Democratici, i re della frode, vinceranno ogni elezione d’ora in poi. Il disegno di legge è etichettato dai Democratici Comunisti – “For the People Act of 2021”.

Di seguito sono riportati gli aspetti chiave del disegno di legge come notato dalla Stampa populista:

I democratici presentano il loro primo disegno di legge alla Camera: H.R.1 – Il disegno di legge che distruggerà l’America. Votazione per corrispondenza a livello nazionale, divieto di restrizioni alla raccolta delle schede elettorali, divieto di identificazione degli elettori, elettori criminali, lavori stradali della DC Statehood, è tutto qui.

  1. Registrazione solo su Internet con invio di firma elettronica.

“(A) Richiedere la disponibilità di Internet per la registrazione in linea. — Ciascuno Stato, agendo tramite il funzionario elettorale principale dello Stato, deve garantire che i seguenti servizi siano disponibili al pubblico in qualsiasi momento sui siti web pubblici ufficiali dello Stato appropriato e nelle elezioni locali funzionari nello Stato, nello stesso modo e soggetti agli stessi termini e condizioni dei servizi forniti dalle agenzie di registrazione degli elettori ai sensi della sezione 7 (a):

“(1) Domanda online per la registrazione degli elettori.

2. Vietare l’obbligo di fornire un SSN completo per la registrazione degli elettori.

SEC. 1005. PROIBIZIONE DELLO STATO DI RICHIEDERE AI RICHIEDENTI DI FORNIRE PIÙ DELLE ULTIME 4 CIFRE DEL NUMERO DI PREVIDENZA SOCIALE. (a) Modulo incluso nella domanda di patente di guida di veicoli a motore. – Sezione 5 (c) (2) (B) (ii) del National Voter Registration Act del 1993 (52 USC 20504 (c) (2) (B) ( ii)) è modificato eliminando il punto e virgola alla fine e inserendo quanto segue: “, e nella misura in cui la domanda richiede al richiedente di fornire un numero di previdenza sociale, non può richiedere al richiedente di fornire più delle ultime 4 cifre di tale numero; » .

3. Registrazione “Motor Voter” a livello nazionale.

Nota che la registrazione degli elettori a motore è il modo in cui migliaia di illegali sono diventati elettori registrati in California e Nevada.

(2) DEFINIZIONE: il termine “registrazione automatica” indica un sistema che registra un individuo per votare alle elezioni per la carica federale in uno Stato, se ammissibile, trasferendo elettronicamente le informazioni necessarie per la registrazione dalle agenzie governative ai funzionari elettorali dello Stato in modo che, a meno che l’individuo non rifiuti affermativamente di essere registrato, l’individuo sarà registrato per votare in tali elezioni.

4. I sedicenni devono essere registrati per votare.

(d) Trattamento di individui di età inferiore a 18 anni. – Uno Stato non può rifiutare di trattare un individuo come un individuo idoneo ai fini di questa parte sulla base del fatto che l’individuo ha meno di 18 anni di età al momento in cui un’agenzia contribuente riceve informazioni sull’individuo, purché l’individuo abbia almeno 16 anni di età in quel momento. Nulla nella frase precedente può essere interpretato per richiedere a uno Stato di consentire a una persona che ha meno di 18 anni al momento di un’elezione per l’ufficio federale di votare alle elezioni.

5. Registrazione a livello nazionale nello stesso giorno.

“(1) REGISTRAZIONE — Ciascuno Stato consentirà a qualsiasi individuo idoneo il giorno di un’elezione federale e in qualsiasi giorno in cui il voto, incluso il voto anticipato, è consentito per un’elezione federale-

“(A) registrarsi per votare in tale elezione al seggio elettorale utilizzando un modulo che soddisfi i requisiti di cui alla sezione 9 (b) del National Voter Registration Act del 1993 (o, se l’individuo è già registrato per votare, rivedere qualsiasi informazione relativa alla registrazione degli elettori dell’individuo); e

“(B) esprimere un voto in tale elezione.

6. Sovvenzioni ($ 25 milioni) per l’utilizzo di minori nelle attività elettorali.

(1) IN GENERALE. – La Commissione di assistenza elettorale (di seguito in questa sezione denominata “Commissione”) concede sovvenzioni agli Stati ammissibili per consentire a tali Stati di attuare un piano per aumentare il coinvolgimento delle persone di età inferiore ai 18 anni. nelle attività elettorali pubbliche nello Stato.

7. Più bambini votanti.

“(K) Accettazione di domande di persone di età inferiore a 18 anni. –

“(1) IN GENERALE. – Uno Stato non può rifiutare di accettare o elaborare la domanda di una persona per registrarsi per votare alle elezioni per la carica federale sulla base del fatto che la persona ha meno di 18 anni nel momento in cui la persona presenta la domanda, purché l’individuo abbia almeno 16 anni di età in quel momento.

8. Proibire i tentativi di pulire le liste elettorali dei non residenti.

È tutta questa sezione, ma in particolare, questa parte in basso dice sostanzialmente che nessuno è autorizzato a richiedere la pulizia delle liste elettorali. cioè: rendere illegale fare ciò che stava facendo Tom Fitton.

“(1) REQUISITI PER LE SFIDE. Nessuna persona, a parte un funzionario elettorale statale o locale, deve presentare una sfida formale all’idoneità di un individuo a registrarsi per votare in un’elezione per una carica federale o per votare in un’elezione per una carica federale a meno che tale sfida è supportata dalla conoscenza personale relativa ai motivi di ineleggibilità che è:

9. Gli assassini e gli stupratori possono votare.

(1) NOTIFICA. — Alla data stabilita ai sensi del paragrafo (2), ogni Stato notificherà per iscritto a qualsiasi individuo che sia stato condannato per un reato ai sensi della legge di quello Stato che tale individuo ha il diritto di votare in un’elezione per Ufficio federale ai sensi del Democracy Restoration Act del 2021 e può registrarsi per votare in tali elezioni e fornire a tale individuo qualsiasi materiale necessario per registrarsi per votare in tali elezioni.

10. Voto anticipato obbligatorio.

Nota che personalmente mi piace votare in anticipo in Florida, ma metterlo qui comunque.

“(1) IN GENERALE. Ciascuno Stato consentirà alle persone di votare in un’elezione per una carica federale durante un periodo di votazione anticipato che si verifica prima della data dell’elezione, nello stesso modo in cui è consentito il voto in tale data.

11. THE BIG ONE – VOTO A LIVELLO NAZIONALE PER MAIL, DIVIETO DI MISURE DI PROTEZIONE DEL VOTO, RACCOLTA LEGALIZZATA ILLIMITATA.

“SEC. 307. PROMOZIONE DELLA POSSIBILITÀ DI VOTARE PER MAIL.

“(A) Disponibilità uniforme di voto per assente a tutti gli elettori. –

“(1) IN GENERALE – Se un individuo in uno Stato è idoneo a esprimere un voto in un’elezione per la carica federale, lo Stato non può imporre alcuna condizione o requisito aggiuntivo sull’idoneità dell’individuo a esprimere il voto in tale elezione per assente votazione per posta.

“(2) AMMINISTRAZIONE DEL VOTO PER POSTA. –

“(A) VIETARE IL REQUISITO DI IDENTIFICAZIONE COME CONDIZIONE PER OTTENERE IL VOTO. – Uno Stato non può richiedere a un individuo di fornire alcuna forma di identificazione come condizione per ottenere una votazione per assente, tranne che nulla in questo paragrafo può essere interpretato per impedire a uno Stato di richiedere la firma della persona fisica o un’affermazione simile come condizione per ottenere un voto per assente.

“(B) VIETARE IL REQUISITO DI FORNIRE NOTARIZZAZIONE O FIRMA TESTIMONIANZA COME CONDIZIONE PER OTTENERE O ESEGUIRE VOTO. – Uno Stato non può richiedere l’autenticazione notarile o la firma di un testimone o altra autenticazione formale (diversa dall’attestazione dell’elettore) come condizione per ottenere o esprimere una votazione .

“(2) AUTORIZZAZIONE AGLI ELETTORI DI DESIGNARE ALTRE PERSONE A RESTITUIRE VOTAZIONE.

“(A) consente a un elettore di designare qualsiasi persona a restituire una scheda elettorale per assente votata e sigillata all’ufficio postale, a un luogo di consegna delle schede elettorali, a un edificio designato dal tribunale o all’ufficio elettorale purché la persona designata per restituire la scheda elettorale lo faccia non ricevere alcuna forma di compenso in base al numero di schede che la persona ha restituito e nessun individuo, gruppo o organizzazione fornisce compenso su questa base; e

“(B) non può porre alcun limite al numero di schede per assenti votate e sigillate che una persona designata può restituire all’ufficio postale, a un luogo di consegna delle schede elettorali, a un edificio designato dal tribunale o all’ufficio elettorale.

12. Bandire l’ID elettore.

“(1) IN GENERALE. – Ad eccezione di quanto previsto nella sottosezione (c), se uno Stato ha in vigore un requisito che una persona presenti l’identificazione come condizione per ricevere e votare in un’elezione per una carica federale, lo Stato deve consentire l’individuo per soddisfare il requisito—

“(A) nel caso di un individuo che desidera votare di persona, presentando al funzionario elettorale statale o locale competente una dichiarazione scritta giurata, firmata dall’individuo sotto pena di spergiuro, attestante l’identità dell’individuo e attestante che l’individuo può votare alle elezioni; o

13. Lavori stradali per la statualità DC e la statualità del territorio.

L’intero sottotitolo.

Sottotitolo C – Risultati relativi alla statualità del Distretto di Columbia

Sottotitolo D — Diritti di voto territoriali

14. ASSUNZIONE CONGRESSUALE COMPLETA DELLA RIDISTRITTURA.

Sottotitolo E — Riorganizzazione dei distretti

(B) GARANTIRE LA DIVERSITÀ. – Nella nomina dei 9 membri ai sensi del sottoparagrafo (B) del paragrafo (1), nonché nella designazione dei supplenti ai sensi del sottoparagrafo (B) del paragrafo (3) e nella nomina dei supplenti per coprire i posti vacanti ai sensi del sottoparagrafo (B) del paragrafo (4), i primi membri della commissione indipendente di riorganizzazione distrettuale assicureranno che l’appartenenza sia rappresentativa dei gruppi demografici (inclusi razziale, etnico, economico e di genere) e delle regioni geografiche dello Stato, e fornisce minoranze etniche e linguistiche protette dal Voting Rights Act del 1965 con un’opportunità significativa di partecipare allo sviluppo del piano di riorganizzazione distrettuale dello Stato.

Sto esaurendo il tempo e lo spazio, ma guarda questa sezione:

SEC. 3201. STRATEGIA NAZIONALE PER PROTEGGERE LE ISTITUZIONI DEMOCRATICHE DEGLI STATI UNITI. (a) In generale. – Non oltre un anno dopo la data di promulgazione della presente legge, il Presidente, tramite il Segretario, in consultazione con il Presidente, il Segretario della Difesa, il Segretario di Stato, il Procuratore generale, il Segretario dell’Istruzione, il Direttore dell’intelligence nazionale, il Presidente della Commissione elettorale federale e i capi di qualsiasi altra agenzia federale appropriata, emaneranno una strategia nazionale per proteggere dagli attacchi informatici, dalle operazioni di influenza, dalle campagne di disinformazione e da altre attività che potrebbe minare la sicurezza e l’integrità delle istituzioni democratiche degli Stati Uniti.

(b) Considerazioni. — La strategia nazionale richiesta dalla sottosezione (a) deve includere la considerazione di quanto segue:

(1) La minaccia di un attore di uno stato straniero, di un’organizzazione terroristica straniera (come designato ai sensi della sezione 219 dell’Immigration and Nationality Act (8 USC 1189)), o di un attore nazionale che esegue un attacco informatico, un’operazione di influenza, una campagna di disinformazione, o altre attività volte a minare la sicurezza e l’integrità delle istituzioni democratiche degli Stati Uniti.

(3) Potenziali conseguenze, come un’erosione della fiducia del pubblico o un indebolimento dello stato di diritto, che potrebbero derivare da un attacco informatico riuscito, da un’operazione di influenza, da una campagna di disinformazione o da altre attività volte a minare la sicurezza e l’integrità degli Stati Uniti istituzioni democratiche.

Formando letteralmente una commissione per congelare efficacemente chiunque dica che le elezioni sono state truccate.

Mentre i repubblicani dormivano e pugnalavano alle spalle il vero vincitore delle elezioni del 2020, il presidente Trump, i democratici stavano lavorando diligentemente per bloccare per sempre le elezioni in stile comunista.

Fonte

+2
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场

欢迎战友加入喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场,请使用官方DISCORD链接 : https://discord.gg/77fCxw5mFv 官方联络邮箱: [email protected] Mar. 06