La Cina confisca i campioni di ricerca sull’origine Covid-19

Traduttrice: Yanhuo

Revisore: Shiyuedehupo

Nel profondo delle lussureggianti valli montuose della Cina meridionale si trova l’ingresso di un pozzo minerario che un tempo ospitava pipistrelli con il “parente” più vicino conosciuto del virus Covid-19.

L’area è di intenso interesse scientifico perché potrebbe contenere indizi sulle origini del coronavirus che ha ucciso più di 1,7 milioni di persone nel mondo. Tuttavia, per scienziati e giornalisti, è diventato un buco nero di nessuna informazione a causa della sensibilità politica e della segretezza.

Un gruppo di ricercatori sui pipistrelli in visita di recente è riuscito a prelevare campioni i quali sono stati però confiscati, hanno detto due persone che hanno familiarità con la questione. Agli specialisti in coronavirus è stato ordinato di non parlare con la stampa. E una squadra di giornalisti dell’Associated Press è stata pedinata dalla polizia in borghese in più auto che hanno bloccato l’accesso a strade e siti alla fine di novembre.

Fonte:https://thenationalpulse.com/breaking/china-research-samples/

+3
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场

欢迎战友加入喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场,请使用官方DISCORD链接 : https://discord.gg/77fCxw5mFv 官方联络邮箱: [email protected] Dec. 31