Il famoso conduttore Tucker ha sottolineato che la verità sul virus è stata censurata dalle società tecnologiche americane che hanno collaborato con la tirannia del Partito Comunista Cinese—–Il presidente Xi ha diretto personalmente il massacro

Traduttrice: Wu Jia
Corretto: Ana
Mittente:Ting Guo
Immagini Fonte:FOX NEWS

Il 3 dicembre, ora di New York, il famoso conduttore Tucker ha espresso le sue opinioni sul nuovo virus della corona del “PCC con il limite delle armi biologiche” nello show di Fox Tucker.

Tucker ha detto che la dottorressa Limeng Yan, una virologa cinese, ha chiarito che il virus non aveva nulla a che fare con pangolini, pipistrelli e mercati di pesce e proveniva da laboratori collegati controllati dal governo cinese. La dottorressa Yan è venuto in questa terra libera (gli Stati Uniti) per aver diffuso la verità sul virus in Cina, quindi è venuto in questa terra libera (gli Stati Uniti). Le società tecnologiche americane che hanno collaborato con la tirannia del PCC hanno censurato le osservazioni della dottorressa Yan sulla verità sul virus. Le aziende tecnologiche hanno persino collaborato con la copertura della verità dell’OMS nelle prime fasi dell’epidemia. 

Tucker ha sottolineato che ci sono documenti interni che dimostrano che i funzionari del PCC sapevano in precedenza che avrebbero dovuto affrontare una pandemia di coronavirus senza precedenti. Il PCC ha arrestato persone che cercavano di esporre queste informazioni per nascondere la verità sul virus. Tucker ritiene che un milione di cittadini cinesi siano stati inviati negli Stati Uniti da Wuhan, dove ha avuto origine il virus. Non è stato fino al 20 gennaio che il presidente Xi Jinping ha ammesso che il virus ha focolai elevati e trasmissione da uomo a uomo. Questo comportamento è almeno un crimine di negligenza e, nel peggiore dei casi, un massacro.

Nei primi giorni dello scoppio, il segretario generale Xi ha ammesso pubblicamente di dispiegare e dirigere personalmente, e l’agenzia di stampa luterana ha rivelato che Xi Jinping, Wang Qishan ( il vicepresidente della Cina) e Xu Qiliang avevano pianificato congiuntamente il rilascio globale di “armi biologiche senza restrizioni”. Come stagista, il segretario generale ha cercato di far passare il virus ha vinto l’ambizione del mondo di schiavizzare l’umanità.

Fonte: https://gnews.org/zh-hans/616950/

+3
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments