COVID-19: Pfizer e il legame con Wuhan Lab

Il gigante della Big Pharma e il Wuhan Institute of Virology si incontrano.

Autore: Natalie Winters
Traduttrice: Yanhuo
Revisore: Xiaobuding

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Il professor Guo Peixuan, vincitore del Distinguished Faculty Award di Pfizer, ha tenuto una conferenza presso l’Istituto di virologia di Wuhan: il laboratorio gestito dal Partito Comunista Cinese ritenuto da molti l’epicentro del COVID-19.

Guo, un professore della Ohio State University, ha visitato il laboratorio il 24 ottobre 2016 per tenere una conferenza intitolata “Discovery of a Third Type of Biomotor”.

La conferenza scoperta segue il gigante farmaceutico americano che ha aumentato drasticamente i suoi sforzi di lobbying nel mezzo della pandemia di COVID-19, sembrando essere responsabile dei mandati del vaccino COVID-19 a livello nazionale.

Il National Pulse rivela l’esistenza di un legame tra Pfizer e il Wuhan Institute of Virology, aggiungendosi ai conflitti di interesse esistenti dell’azienda con i media mainstream e le grandi piattaforme tecnologiche. La manipolazione da parte del laboratorio cinese dei Coronavirus ” killer ” capaci di ” infezione umana diretta ” ha portato molti funzionari dell’intelligence e della sanità pubblica a credere che abbia generato COVID-19 con i fondi dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive di Anthony Fauci.

“Durante la riunione del rapporto, il professor Guo Peixuan ha presentato principalmente il suo lavoro di ricerca su due aspetti del motore di assemblaggio del DNA phi29 e la nanotecnologia dell’RNA da esso derivata”, ha riassunto il sito Web del Wuhan Institute of Virology in riferimento alla visita di Guo nel 2016.

La sinossi dell’evento spiega come la conferenza di Guo ai ricercatori di Wuhan si sia concentrata principalmente sulla tecnologia dell’RNA:

“Il professor Guo ha introdotto una serie di lavori applicativi attorno al motore molecolare phi29, come la creazione di idee per lo screening dei farmaci ad alta efficienza, la tecnologia di rilevamento di singole molecole e una nuova generazione di tecnologia di sequenziamento del DNA. Inoltre, il professor Guo si è concentrato anche su una serie di lavori pionieristici nella nanotecnologia dell’RNA”.

“La meravigliosa relazione del professor Guo ha innescato un’accesa discussione tra insegnanti e studenti presenti, e la scena era vivace. Infine, il direttore Chen Xinwen ha presentato la medaglia commemorativa “Ge Hong Forum” al professor Guo a nome dell’Istituto di virologia”, ha osservato il laboratorio.

L’invito di Guo a tenere una conferenza al laboratorio di Wuhan segue la sua ricezione del Distinguished Professor Award di Pfizer nel 1995, come rivelato nella sua biografia professionale.

Guo funge anche da direttore del Cancer Nanotechnology Platform Partnership Program, gestito da due agenzie sostenute dai contribuenti, tra cui il Direttore del National Institutes of Health (NIH).

Fonte:https://thenationalpulse.com/2022/01/07/pfizer-professor-lectured-at-wuhan-lab/

Disclaimer: This article only represents the author’s view. Gnews is not responsible for any legal risks.

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments