Corea del Sud: primo bambino morto positivo al Covid

Autore: Zhuizheshuguangpao
Traduttrice: Wenfu
Revisore: Xiaobuding

Fonte immagine: KBS News

Secondo quanto riporta KBS News, il 24 novembre, la Corea del Sud ha avuto il primo caso di bambino nato morto positivo al virus del Partito Comunista Cinese (PCC).

I Centri coreani per il controllo e la prevenzione delle malattie (KCDC) hanno dichiarato in una conferenza stampa che una donna incinta a cui è stato diagnosticato il virus del PCC ha partorito un feto morto.

Secondo le autorità per la prevenzione dell’epidemia, la donna incinta non è stata vaccinata contro il PCC virus, è stata diagnosticata con il virus il 18 di questo mese alla 25esima settimana di gravidanza. Il 22 Novembre, nella 26esima settimana ha dato alla luce ad un feto morto. L’autorità per la prevenzione dell’epidemia ha dichiarato: “Per quanto riguarda la via dell’infezione, è attualmente impossibile giudicare se si tratta di una contaminazione causata da fluidi corporei materni o di un’infezione verticale”.

Allo stesso tempo, tenendo conto del fatto che i suddetti nati morti non sono stati registrati per la nascita, il numero di nuovi casi in un solo giorno a partire dalle 12 del mattino di oggi è stato rivisto a 4115 e il numero di decessi è stato rivisto a 34.

Fonte: https://gnews.org/zh-hans/1690775/

Disclaimer: This article only represents the author’s view. Gnews is not responsible for any legal risks.

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments