Timeline della pandemia COVID-19 – 8 gennaio 2020 – Diversi paesi o regioni hanno visto casi sospetti in viaggiatori da Wuhan

Traduttrice/ Commento: Ana

Fino all’8 gennaio 2020, diversi paesi o regioni, tra cui Corea del Sud, Thailandia e Hong Kong, hanno visto casi sospetti nei passeggeri in arrivo da Wuhan.

Fino all’8 gennaio 2020, diversi paesi o regioni, tra cui Corea del Sud, Thailandia e Hong Kong, hanno visto casi sospetti nei passeggeri in arrivo da Wuhan.

Secondo il rapporto di notizie (in cinese) sul sito di Sohu, ci sono già 7 casi sospetti a Hong Kong il 4 gennaio 2020, tutti loro hanno la storia di viaggio Wuhan. Il governo di Hong Kong ha attivato la risposta di emergenza per l’epidemia.

Wikipedia mostra che la Corea del Sud e la Thailandia hanno visto il primo caso sospetto nel paese; entrambi sono passeggeri in arrivo da Wuhan.

Commento:

Il 26 maggio, il sito ufficiale della Casa Bianca ha pubblicato una dichiarazione del presidente americano Joe Biden sull’indagine sulle origini del COVID-19 (il virus del Partito Comunista Cinese), sollecitando il Partito Comunista Cinese (PCC) a partecipare a un’indagine internazionale completa, trasparente e basata su prove. Biden ha detto all’inizio del 2020, quando il COVID-19 (il virus del PCC) è emerso, ho chiesto che il CDC (Center for Disease Control and Prevention) ottenesse l’accesso alla Cina per conoscere il virus in modo da poterlo combattere più efficacemente. Il mancato arrivo dei nostri ispettori sul posto in quei primi mesi ostacolerà sempre qualsiasi indagine sull’origine del COVID-19.  Le prove suggeriscono che il PCC sta effettivamente cercando di coprire la verità sul virus prima della chiusura di Wuhan del 23 gennaio 2020.

Fonte


Revisore: Lorenzo

+1
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场

欢迎战友加入喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场,请使用官方DISCORD链接 : https://discord.gg/77fCxw5mFv 官方联络邮箱: [email protected] Jun. 01