Crimini genocidio: Partito Comunista Cinese ha commesso un genocidio contro gli uiguri musulmani

Traduttore:  MingTianDeCaiHong

Il 19 gennaio 2021, il segretario Pompeo ha dichiarato che 

la Repubblica popolare cinese, sotto la direzione e il controllo del Partito Comunista Cinese (PCC), ha commesso un genocidio contro gli uiguri prevalentemente musulmani e altri membri di gruppi di minoranze etniche e religiose nello Xinjiang, 

un territorio nord-occidentale della Cina.

Questi crimini sono in corso utilizzando la detenzione arbitraria o altri modi severi 

per privare la libertà di più di un milione di civili, tra cui sterilizzazione forzata, tortura, lavoro forzato e l’imposizione di restrizioni draconiane alla libertà di religione, libertà di espressione e libertà di movimento.

Il genocidio è l’azione intenzionale per distruggere un popolo – solitamente definito come un gruppo etnico, nazionale, razziale o religioso – in tutto o in parte. L’atrocità del PCC nello Xinjiang è visibile nelle statistiche.

Dal 2015 al 2018, il tasso di natalità nelle regioni prevalentemente uiguri di Hotan e Kashgar è precipitato di oltre il 60%. Nello stesso periodo, il tasso di natalità a livello nazionale in Cina è diminuito solo del 9,69%. Dichiarare il PCC di aver commesso un genocidio segna un punto di svolta della guerra contro il PCC. Lude Media afferma che la designazione è irreversibile a causa delle solide prove, indipendentemente da chi diventa il presidente degli Stati Uniti.

Miles Guo, il fondatore del Movimento degli Informatori, sostiene che tutto questo significa che il PCC è un gruppo terroristico e tutti hanno il dovere e l’obbligo di punire, contenere e distruggere il PCC. Nessuno dovrebbe avere a che fare con, collaborare con, guadagnare o essere amico del PCC.

Il segretario Pompeo afferma nel comunicato: “Non taceremo. Se al Partito Comunista Cinese sarà permesso di commettere genocidio e crimini contro l’umanità contro il suo stesso popolo, immaginate cosa sarà incoraggiato a fare al mondo libero, in un futuro non così lontano “.

Il PCC sarà assicurato alla giustizia come coloro che hanno commesso crimini contro l’umanità nella storia. I leader nazisti furono perseguiti nei processi di Norimberga per l’Olocausto. Slobodan Milosevic, l’ex presidente di Serbia e Jugoslavia, è morto durante il processo dove è stato accusato di genocidio in Bosnia ed Erzegovina. Jean-Paul Akayesu è stato condannato per istigazione al genocidio ruandese e condannato all’ergastolo.

I crimini del PCC non si limitano allo Xinjiang. Hanno soppresso i gruppi etnici in Tibet e nella Mongolia Interna. Il PCC ha infranto la sua promessa di “Un paese e due sistemi” e ha represso brutalmente il movimento per la democrazia a Hong Kong. 

Il PCC ha prodotto SARS-Cov-2 e ha diffuso intenzionalmente il virus nel mondo per causare una pandemia. 

Il PCC ha interferito nelle elezioni statunitensi del 2020. 

Continuiamo a diffondere la verità e riteniamo responsabile il PCC.

0
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments